Nomisma S.p.A.
Nomisma S.p.A., Auction 60

500 Rarities - Coins and Medals

Mo, 28.10.2019, from 03:00 PM CET
The auction is closed.

Description

BOLOGNA Repubblica Cispadana (1797) Doppia (prova) 1797 – P.P. 557 AG RRRRR In slab PCGS SP64 “silver pattern – NGSA 30 years”. Conservazione eccezionale con i fondi speculari. Il Pagani nel suo testo sulla monetazione italiana dell’Ottocento e Novecento menziona una moneta di questo tipo ma in oro indicandola come “20 lire o doppia” riferendo però che: di questo governo esistono tre sole prove di monete (cfr. Pagani, Prove e Progetti, nn. 557 / 559)”. Infatti nella sua opera sulle Prove e Progetti il Pagani descrive al numero 557 la varietà in argento considerandola appunto una prova a cui assegna il grado di rarità R4 ma non dovrebbe averne mai visto alcun esemplare perché non ne indica il peso. Si tratta sicuramente di una produzione di grandissima rarità sia in oro che in argento. Appena più reperibile invece sembra essere la versione in rame. La Repubblica Cispadana nacque dal Congresso di Reggio del 27 dicembre 1796 (dopo un primo tentativo fallito, fatto a Modena il 16 ottobre 1796), nel quale i rappresentanti del popolo di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio, territori occupati dalle truppe francesi, si dichiararono liberi e costituiti in Repubblica, nominandosi il Governo Provvisorio. Ma 1’8 gennaio 1797 Napoleone, che aveva compreso l’errore della riunione separata di tali provincie, sospese la nomina del Governo Generale, prorogando i poteri a quelli esistenti, evidentemente in attesa di nuovi eventi. Infatti il 19 febbraio 1797, col trattato di Tolentino, nasceva la Repubblica Cisalpina, fondata poi il 29 giugno 1797 e inaugurata a Milano il 9 luglio 1797; alla stessa, il 17 luglio 1797, venne unita la Repubblica Cispadana, rimasta fino a questa data in costituzione provvisoria.

FDC

Question about this lot?

Bidding

Price realized 10'000 EUR
Starting price 10'000 EUR
The auction is closed.
Feedback / Support